Panissa Ligure

La panissa ligure è una preparazione molto simile alla polenta ma preparata con la farina di ceci. Da non confondere con la panissa piemontese che invece è un saporito risotto. Continua la saga incentrata sul mio rapporto di amore/odio con i ceci …

La panissa ligure si serve generalmente tiepida, tagliata a cubetti e condita con cipolla fresca affettata finemente, olio extravergine di oliva e un’abbondante spolverata di pepe. Se però non vi piace il gusto della farina di ceci, il mio consiglio è quello di friggerla per creare bocconcini da antipasto sfiziosi.

Con la panissa si possono infatti preparare anche delle fette da friggere e gustare sole o come farcitura per un panino senza glutine, proprio come accade per le panelle palermitane.

Il mio obiettivo era trovare una ricetta per utilizzare la farina di ceci e creare qualcosa di sano, quindi mi sono fermata alla preparazione polentosa senza friggere. Ecco la ricetta della panissa ligure naturalmente senza glutine.

 

INGREDIENTI

  • 500ml di Acqua
  • Sale Grosso qb
  • Verdure a scelta per il brodo (vi consiglio: 1 carota piccola, 1/2 gamba di sedano e 1/2 cipolla ma potete usare quelle che dovete bollire per altri motivi)
  • 1 cucchiaino di gomasio* (qui vi spiego come farlo in casa)
  • 100g di Farina di Ceci*
  • 50g di Farina di Grano Saraceno*

* Attenzione alle contaminazioni crociate per questi alimenti. Vale lo stesso per il brodo se utilizzate il dado invece che prepararlo in casa!

PREPARAZIONE

Fate bollire l’acqua leggermente salata in una pentola capiente e lessatevi le verdure. Quando avrete ottenuto il brodo vegetale che desiderate, estraete i vegetali bolliti. Il gusto finale del piatto dipenderà molto dalle verdure che usate … se lessate una verza non lamentatevi delle difficoltà digestive. 😉

Versate a pioggia la due farine nel brodo, mescolando con una frusta. Se non amate i sapori integrali, sostituite la farina di grano saraceno con quella bianca di mais. Fate cuocere per 40 minuti a fuoco basso continuando a mescolare (non abbandonatela per più di 5 minuti o vi incrosta il fondo della pentola!).

A fine cottura versate la polenta di ceci su un piatto e spolverizzatela con il gomasio. Ecco pronta la vostra panissa ligure senza glutine o, se preferite, la base per le fette fritte e le panelle.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...