Rifatte senza Glutine: Torta Amaretto

La torta amaretto è uno di quei dolci semplici caserecci in grado di offrire un risultato sempre gradevole al palato. Praticamente una base da crostata coperta di amaretto morbido (zucchero, albumi a neve e mandorle tritate).

Torta Amaretto

Questo mese per le Rifatte senza Glutine dobbiamo ringraziare Gaia che ha stimolato le nostre papille gustative con la ricetta del suo dolce preferito: la torta amaretto, appunto.

La mia versione è leggermente più rustica dal momento che ho scelto di utilizzare mandorle intere non pelate e di eliminare il lievito dall’impasto per andare incontro anche a chi non lo tollera. Di necessità virtù, dicevano… 😉

 Ma passiamo alla ricetta ...

INGREDIENTI

  • 100g di Mandorle*
  • 100g di Zucchero Semolato
  • 2 Uova
  • 40g di Burro
  • 2 Cucchiai di Fecola di Patate*
  • 4 Cucchiai di Farina di Mais Fumetto*
  • 1 Pizzico di Sale

* Controllate l’effettiva assenza di contaminazioni crociate per questi ingredienti.

PREPARAZIONE

Preparate la frolla sbattendo i tuorli con 30g di zucchero e aggiungendo poi al composto cremoso il burro ammorbidito e la farina mescolata con la fecola.

Stendete la pasta frolla ottenuta in una tortiera antiaderente da 22cm di diametro, creando un leggero rialzo per il bordo lungo la circonferenza.

Preparate la parte di amaretto tritando nel mixer le mandorle con i rimanenti 70g di zucchero e incorporando poi delicatamente gli albumi montati a neve ferma con un pizzico di sale.

Versate questo soffice impasto nella tortiera, sopra la frolla stesa, livellate e fate cuocere in forno statico preriscaldato per 40-45 minuti.

La torta amaretto è più buona se lasciata raffreddare prima del consumo.

Il prossimo mese ci aspetta la Pasta Sfiziosa di Tania … da non perdere!

Eccoci!

Annunci

22 commenti Aggiungi il tuo

  1. 2 Amiche in Cucina ha detto:

    anche io ho messo mandorle non spellate, infatti anche la mia ha un colore più scuro, ma era comunque buonissima, un bacio

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ci credo, secondo me la buccia da un gusto molto gradevole e rustico. Adoro le torte caserecce!
      Grazie della visita 🙂

  2. la mancanza del lievita sembra non aver influenzato minimanente il risultato

    splendida realizzazione “rustica” come hai scritto tu

    grazie

    1. Alessia Piva ha detto:

      Grazie a voi! 🙂

  3. Sembra davvero buonissima, a me poi il gusto dell’amaretto piace un sacco. La devo provare!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Non te ne pentirai! 😉

  4. RaffaellaM ha detto:

    Ottima anche questa versione senza lievito, la voglio provare

    1. Alessia Piva ha detto:

      Mi sto rendendo sempre più spesso conto di come il lievito sia superfluo. La torta resta soffice lo stesso ed è adatta anche a chi ha problemi con gli impasti lievitati… 🙂

  5. Ottima idea quelle delle mandorle, devo provare anche questa versione 🙂
    Un abbraccio!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Le Rifatte ci ingrassano 😀 Anche io le proverei tutte!
      Ricambio l’abbraccio

  6. lagaiaceliaca ha detto:

    mi piace la tua versione “rusticona”
    in effetti l’idea di farla con una base stile frolla mi intriga, la mia versione è morbida morbida, ma dev’essere ottimo il croccante sopra e sotto!

    1. Alessia Piva ha detto:

      In realtà il sopra non è croccante ma morbidoso (la foto inganna) e fa uno splendido contrasto con il croccante friabile della base. Grazie della ricetta!!!

  7. La Cassata Celiaca ha detto:

    splendido risultato per una torta che si preannuncia squisita! baci 😡

    1. Alessia Piva ha detto:

      Grazie, maestra! 😀

  8. elena ha detto:

    buonissima anche con le mandorle non spellate…più rustica e con più fibre …ancor più salutare! bravissima!

  9. accantoalcamino ha detto:

    Ciao Alessia, l’ho vista da Elena e me ne sono innamorata, dev’essere davvero buona, anche rustica 😉 Bacio♥

    1. Alessia Piva ha detto:

      Quella di Elena sembra uscita dalle ricette di Nonna Papera tanto è perfetta 🙂 ma anche la rustica (quanto a gusto) si difende 😉
      Bacione e buona settimana!

  10. Michela ha detto:

    La prossima torta amaretto di casa mia sarà sicuramente la tua “rustica”! 🙂

  11. Anna Lisa ha detto:

    Una simil caprese 😉
    Bravissima!
    Un abbraccio

    1. Alessia Piva ha detto:

      Magari ci fosse anche una massiccia dose di cioccolato… 😉
      Un abbraccio, Anna Lisa 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...