Spaghetti alla Chitarra con Carote Piccanti e Semi di Lino Dorato

Le carote piccanti sono una ottima soluzione alternativa al ragù per condire gli spaghetti alla chitarra. Se poi condite il tutto con qualche semino di lino dorato otterrete un delizioso primo piatto vegan per buone forchette.

Pasta fresca senza glutine vegan con ragù di carote piccante e semi di lino dorato

Questi Spaghetti alla Chitarra con Carote Piccanti e Semi di Lino Dorato sembrano una normale pasta fresca senza glutine condita con verdura ma hanno un paio di ingredienti nascosti che li rendono gustosissimi: basilico e peperoncino!

Il ragù piccante di carote è insaporito infatti da qualche foglia di basilico fresco tritato finemente e da una leggera spolverata di peperoncino. Per quanto riguarda i semi di lino, vi consiglio assolutamente di provare quelli dorati: hanno un gusto molto più morbido dei quelli del più comune lino marrone….

INGREDIENTI per 2 persone

  • 250g di Spaghetti alla Chitarra senza glutine (io ho usato quelli de Lo Scoiattolo)*
  • 3 Carote
  • 2 Cucchiai di Semi di Lino Dorato*
  • 2 Cucchiai di Olio EVo
  • 10 Foglie di Basilico Fresco
  • 1 Cucchiaino raso di Peperoncino macinato*
  • Pepe Nero macinato qb
  • Sale a discrezione

* Questi ingredienti devono essere senza glutine o, nel caso di semi e spezie naturalmente senza glutine, devono essere garantiti privi di contaminazioni crociate.

PREPARAZIONE

Lavate le carote, privatele delle estremità e pelatele. Tagliatele quindi a mezzelune, dividendole prima a metà nel senso della lunghezza e poi, tagliando a rondelle le estremità accostate.

Fate cuocere le carote a tocchetti con un filo di acqua per una decina di minuti in un’ampia padella antiaderente dotata di coperchio. Spolverate con il peperoncino. Salate e pepate a piacere. A metà cottura unite le foglie di basilico e lasciatele appassire senza toglierle.

Bollite la pasta fresca senza glutine in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Nel mio caso 5 minuti.

Scolate gli spaghetti alla chitarra e uniteli alle carote piccanti nella padella antiaderente.  Aggiungete anche l’olio extravergine di oliva e saltate in padella per qualche secondo. Impiattate e spolverate ciascuna porzione di spaghetti alla chitarra con un cucchiaio di semi di lino dorato.

Gli Spaghetti alla chitarra con ragù piccante di carote al basilico e semi di lino dorato sono pronti per essere serviti. Buon appetito!

Annunci

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    Accattivante!

  2. cucinaincontroluce ha detto:

    Lo sai che i semi di lino non li ho mai provati? Sono quegli ingredienti un po’ particolari che non trovo al supermercato abituale e che non ho tempo di reperire altrove, ma questa ricetta dev’essere davvero invitante… il ragù di verdure lo faccio spesso e adoro la presenza della carota, sarebbe da provare!
    Un abbraccio e buona giornata, Tatiana

    1. Alessia Piva ha detto:

      Io li compro al supermercato bio ma. in effetti, in quelli normali non li ho mai visti. 🙂 Però il ragù di verdure è sempre buonissimo, semi o non semi … magari con un po’ di zafferano 😛
      Un abbraccio a te. Grazie e a presto!

  3. accantoalcamino ha detto:

    Ciao Alessia, i semi di lino, utilissimi per aiutare l’intestino, si possono frullare e mettere nel pane, nello yogurt ecc. Interessate questa tua pasta, da provare, bacio “vicina di regione” 😉

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Libera! Infatti io li adoro, fibre insolubili e mucillaggini benefiche a go-go 😀 Bacione, vicina 😉

  4. londarmonica ha detto:

    Slurp, buono! Poi i semi sono sempre ben accetti, sia per le loro proprietà sia per il gusto. Grazie!

  5. Sonia ha detto:

    ma è bellissima! non ho mai visto questa marca di pasta e mai usato i semi di lino, ma tu mi dai un bello spunto, grazie e bacioni!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Grazie Sonia 🙂 La pasta è tutta nuova, appena approvata dal ministero, ed è davvero buona come la ricordavo in versione glutinosa.
      P.S. Dai, prova i semi: vedrai che non te ne penti 😉
      Ciao!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...