Gelato vegano fatto in casa con e senza gelatiera (senza latte, glutine e uova)

Oggi vi spiego come preparare un ottimo gelato vegano senza glutine sia con gelatiera che senza gelatiera. Il gelato fatto in casa ha sempre una marcia in più di quello confezionato: se poi è anche senza glutine latte e uova, diventa impossibile non adorarlo! 😉

Gelato vegano senza glutine fatto in casa con e senza gelatiera

Avevo sempre pensato che la gelatiera fosse un attrezzo magico nel quale bastava inserire gli ingredienti selezionati per vedere formarsi un gustoso gelato. Sogni di bambina. Infranti.

Sfatiamo pure il mito: la gelatiera vi aiuta nella realizzazione di un gelato fatto in casa più cremoso perché continua a mescolarlo, rompendo i cristalli di ghiaccio in piccolissimi frammenti, ma se non usate le giuste proporzioni tra liquidi, grassi e zuccheri, il gelato non si forma. Neanche nella gelatiera.
Oppure, diciamo che potrebbe formarsi se decidessimo di utilizzare una serie di “aiuti” come addensanti etc. Meglio di no.

Cioè, se decido di fare un gelato senza glutine latte e uova fatto in casa è perché lo voglio, per quanto possibile, più sano di quello che compro… E magari con un po’ meno zucchero. Altrimenti basta che vada al supermercato e acquisti una delle tante alternative in commercio, giusto?

Potete usare questa ricetta per gelato vegano senza glutine fatto in casa sia con gelatiera che senza gelatiera, con risultati ugualmente validi. Io l’ho provata in tre versioni: fiordilatte (di soia), cacao e caffè. Cambia solo un ingrediente e il gelato senza glutine latte e uova che ne risulta è sempre strepitoso.

Nella foto sopra potete vedere il gelato al cacao senza glutine latte e uova preparato senza gelatiera, in quella sotto invece il gelato vegano senza glutine al caffè preparato con gelatiera. Quello al fiordisoia… l’ho mangiato prima di ricordarmi di fare la foto (scusate 😀 ).

Ho scelto un latte di soia al naturale, senza zucchero e troppe schifezze aggiunte, mentre per la panna vegetale la ricerca è stata più complicata. So che esistono alternative vegetali alla panna montata con pochi ingredienti relativamente sani (sottolineo il “relativamente” perché, in fondo, sempre di grassi saturi stiamo parlando…), ma non si trovano sempre con facilità. Ho quindi optato per la CondiSoia da Montare della Valsoia, certificata senza glutine, lattosio e senza grassi idrogenati che ormai si trova in qualsiasi supermercato. (No, non mi pagano per pubblicizzarla, sto solo leggendo sul retro della confezione. Se trovate di meglio, liberissimi di usare una marca diversa). Questa panna di soia è già zuccherata: se ne trovate una senza zucchero, ricordatevi di dolcificare maggiormente il gelato.

E ora veniamo al dunque: fate spazio in congelatore ché si comincia!

Ricetta senza glutine latte uova gelato vegano fatto in casa con e senza gelatiera

INGREDIENTI x ca 1/2 kg di Gelato

  • 200 ml di Latte di Soia non zuccherato*
  • 200 ml di Panna di Soia*
  • 90 g di Zucchero semolato
  • 4 cucchiai di Cacao amaro in polvere o caffè solubile* (Ingrediente facoltativo: se volete preparare il gelato bianco, evitatelo)

* Verificate che questi ingredienti siano certificati senza glutine.

PREPARAZIONE

Amalgamate tutti gli ingredienti del vostro gelato senza glutine latte e uova, facendo attenzione a evitare la formazione di grumi. Portate il liquido ottenuto quasi a ebollizione in un pentolino, mescolando di tanto in tanto. Non appena comincia a sobbollire, spegnete il fuoco e fate raffreddare.

Procedimento per GELATO VEGANO SENZA GELATIERA:

Quando la miscela del gelato vegano senza glutine si sarà raffreddata, ponetela in congelatore. Tiratela fuori per rimescolarla brevemente ogni 40 minuti circa, prima di rimetterla nuovamente nel freezer. Vedrete che con il passare di tempo il fluido diventerà sempre più cremoso e aumenterà di volume. Dopo 4-5 volte che ripetete la procedura il gelato si sarà formato. Mescolate un’ultima volta e servite. Conservate quello che resta in congelatore, in un contenitore sigillato, pronto per essere gustato.

Procedimento per GELATO VEGANO CON GELATIERA:

Dopo aver fatto raffreddare la base del gelato senza glutine latte e uova a temperatura ambiente, passatelo circa mezz’ora in frigorifero. Attivate poi la gelatiera e versateci dentro il gelato ancora liquido ben freddo. Fate funzionare la macchina finché non avrete ottenuto il grado di cremositá desiderato (generalmente 30-40 minuti, a seconda della gelatiera). Servite subito, oppure conservate il gelato vegano senza glutine per qualche giorno in freezer in un contenitore ermetico.

Advertisements

4 Comments Add yours

  1. cucinaincontroluce ha detto:

    Sembra appetitoso…ma come si è addensato senza uova? L’unico in cui non ce le metto è quello alla banana perché la pectina risolve il problema, ma negli altri gusti ce le ho sempre messe…
    Un bacio 🙂

    1. Alessia Piva ha detto:

      Penso che il merito sia stato delle proteine di soia che aiutano l’elasticità… E anche degli addensanti che mettono sempre nella panna vegetale. Non ho mai provato con latte e panna vaccina, ma probabilmente reagiscono in modo diverso 🙂 Un bacione

  2. Sonia ha detto:

    mihhhh con il caldo che sento adesso lo vorrei subito! è goloserrimo cara, grazie!! bacioni

    1. Alessia Piva ha detto:

      Te lo mando per corriere espresso, carissima :-* Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...