Focaccia Genovese (o quasi)

La focaccia genovese è uno di quei panificati che non hanno bisogno di presentazione. Soffice e profumata, inebria i sensi di chiunque si trovi nei pressi dei panifici liguri. Oggi la prepariamo senza glutine, nel forno di casa nostra!

Focaccia genovese ricette senza glutine

Per la terza sfida del contest “Non c’è spiga che tenga”, indetto da La Confraternita della Pizza in collaborazione con farine Polselli e forni Effeuno, ho preparato la focaccia genovese senza glutine.

Cos’ha di particolare la focaccia genovese, oltre a essere buonissima e a poter essere mangiata a qualsiasi ora del giorno? È una focaccia meno alta di quella barese, con una superficie irregolare creata a ditate, condita e spolverata con il sale grosso. Come tutte le focacce ha anche un po’ di calorie, ma se le merita tutte. 😉

La mia ricetta senza glutine della focaccia genovese non cambia molto dell’originale, o almeno ci prova, visto che poi, al momento di stenderla, ho sottovalutato la forza del lievito che l’ha fatta gonfiare più del previsto. Insomma, più che una focaccia genovese vera e propria è diventata una schiacciata toscana in vacanza a Genova.

Quella che vi propongo è una ricetta per focaccia genovese senza glutine base che potrete poi arricchire con ingredienti a vostra scelta, prima o dopo la cottura. Il mio consiglio è di provarla ricoperta con un generoso strato di cipolla tagliata ad anelli sottili, da disporre sopra l’impasto prima di cuocerlo: vi premierà con un delizioso profumo e con il sapore dell’autentica focaccia genovese… ma 100% gluten free!

Focaccia genovese senza glutine con lievito di birra

INGREDIENTI per 4 persone

  • 300 g di Mix senza glutine per pane e impasti lievitati (io ho usato il mix per pizza della Polselli)
  • 280 ml + 3 cucchiai di Acqua tiepida
  • 6 + 2 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva
  • 1 cucchiaino di Zucchero
  • 1 cucchiaino raso di Sale Fino
  • 3,5 g di Lievito di Birra secco
  • Sale Grosso q.b.

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito di birra secco e lo zucchero in poca acqua tiepida. Fate riposare per qualche minuto finché il lievito non si attiva e forma una leggera schiuma in superficie.

Unite il lievito attivato al mix senza glutine e impastateli con sei cucchiai di olio EVO, il sale fino e la restante acqua tiepida (tranne i tre cucchiai che vi serviranno per condire la superficie della focaccia genovese senza glutine).

Fate riposare l’impasto per circa due ore, fino a raddoppio del volume, poi stendete la focaccia su una teglia ricoperta di carta forno. L’impasto della mia focaccia genovese senza glutine è molto idratato, quindi vi suggerisco di aiutarvi con il dorso di un cucchiaio o con le mani inumidite d’acqua per stenderlo bene, senza appiccicarvi. Abbiate solo l’accortezza di non farle superare i 2 cm di spessore perché altrimenti di genovese la focaccia non avrà più nulla (in forno lievita ulteriormente… io l’ho stesa a 1,5 cm e mi sono trovata a fine cottura con una focaccia alta 3,5 cm).

Mescolate tre cucchiai di acqua e un cucchiaio d’olio e versate il liquido sulla superficie della focaccia genovese. Distribuitelo con le mani, affondando le dita nell’impasto e creando così una serie di buchi nei quali il mix di acqua e olio tenderà a depositarsi. Questo passaggio vi permetterà di ottenere una focaccia senza glutine con differenti consistenze e livelli di cottura: più dorata e fragrante nelle parti in rilievo, più morbida e chiara nelle curvature.

Completate di condire la superficie della focaccia genovese con una leggera spolverata di sale grosso (i cristalli di sale dovranno restare appoggiati sull’impasto come la granella di zucchero nei dolci, non sciogliersi).

Cuocete la vostra focaccia genovese senza glutine per 35-40 minuti in forno statico, già preriscaldato a 200°C.

Advertisements

4 Comments Add yours

  1. cucinaincontroluce ha detto:

    Una delizia che sto preparando sempre più spesso al posto del pane: è così golosa nella sua semplicità…. un po’ di acqua, farina, sale e dell’olio buono! Meglio di così….
    Un bacio!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Concordo! Poi, se la farcisci, non riesci più a tornare al solito toast 😉 Bacio

  2. ilchiccodimais ha detto:

    Quanto è buonaaa! Per una focaccia così, saltiamo a piè pari anche la dieta 😀

    1. Alessia Piva ha detto:

      Grazie! Shhh, non lo diciamo a nessuno della dieta: spazzoliamo via anche le briciole 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...