Sushi Maki fatto in casa

Sushi maki: in questo articolo la ricetta originale giapponese!

I maki sushi sono quei rotolini di riso avvolto in alga nori che al centro contengono generalmente pesce e/o verdure. Si tratta di uno dei tipi di sushi più apprezzato, che potete preparare facilmente a casa vostra in versione senza glutine.

Maki sushi gluten free recipe

Vi siete mai chiesti se si dice “il” sushi o “lo” sushi?

Tempo fa ho seguito un corso per imparare a fare questo delizioso piatto orientale ma, ahimè, la maestra giapponese di sushi non utilizzava mai alcun articolo davanti al nome e, in perfetto stile japan, diceva “ora faciamo sushi”. Quindi il dubbio mi era rimasto. Cercando qua e là tra siti, libri di cucina e fonti varie ho visto che la maggior parte delle persone utilizza il più immediato “il”, mentre pochi scelgono “lo”, ma senza spiegarne il motivo. Della serie, è così perché è così. 😀 Invece io vorrei spiegarvi perché è più corretto dire “il sushi“, così potete fare bella figura quando lo offrite agli ospiti.

La lingua italiana consiglia l’uso dell’articolo “lo” al posto di “il” quando la lettera “S” posta all’inizio della parola è impura, cioè quando è seguita da consonante. Nel caso del sushi abbiamo una vocale dopo la “S”, quindi non vi è necessità di usare l’articolo “lo”. Prendiamo per buona questa indicazione base della nostra (ormai bistrattata) grammatica e mettiamoci a preparare IL sushi.

Fare il sushi in casa è un impegno, però dà tanta soddisfazione. Quella che vi scrivo oggi è la rivisitazione senza glutine di una ricetta originale giapponese per preparare il sushi. Ormai sono sempre più diffusi i preparati orientali per condire il riso per sushi, ma spesso contengono frumento o altre fonti di glutine e (giuro, sono rimasta sconvolta!), anche le marche premium fanno largo uso di ingredienti OGM. Ho quindi scelto di proporvi delle alternative gluten free più facili da reperire nei nostri negozi, anche bio: dal riso al condimento, fino al tipo di pesce.

INGREDIENTI per 4 persone

Per il sumeshi (riso cotto):

  • 300 g Riso giapponese per Sushi oppure Riso Originario nostrano
  • 50 ml di Aceto di Riso oppure di Mele
  • 20 g di Zucchero semolato
  • 7 g di Sale fino

Per i maki-zushi (sushi arrotolati):

  • Pesce qb**
  • 400 g di Sumeshi
  • 1/2 Cetriolo
  • 1 Avocado
  • 4 Fogli di Alga Nori*
  • Semi di Sesamo qb*
  • Wasabi a piacere*

* Assicuratevi che questi ingredienti siano certificati senza glutine, cioè che riportino la scritta gluten free sulla confezione oppure siano inseriti nel Prontuario degli Alimenti AIC. Per i fogli d’alga, invece, verificate che siano solo 100% alghe, senza addensanti etc.

** Generalmente si usano ritagli di tonno, salmone o gambero avanzati dalla preparazione dei nighiri-zushi, ma potete utilizzare qualsiasi tipo di pesce o preparare sushi vegetariano. Se usate il pesce crudo, ricordatevi che deve essere prima abbattuto (cioè portato a una temperatura di -20°C per almeno 24 ore) per eliminare i rischi legati al parassita Anisakis.

maki zushi gluten free recipe

PREPARAZIONE

Mescolate aceto di riso, sale e zucchero in una ciotola. Mettete il riso in uno scolariso e lavatelo sotto il getto di acqua fresca, mescolandolo con il palmo della mano; il riso perderà parte dell’amido sporcando l’acqua. Continuate il lavaggio finché l’acqua che filtra dallo scolariso non torna trasparente.

Preparate il sumeshi mettendo il riso in una pentola con pari quantità di acqua e portatelo a ebollizione. Fate cuocere con il coperchio per circa un quarto d’ora, poi spegnete il fuoco e lasciate riposare, sempre coperto, per 10 minuti. Versate il riso bollito nella ciotola con il condimento e mescolate bene, facendo attenzione a non schiacciare i chicchi. Fate raffreddare il vostro sumeshi prima di usarlo per fare il sushi.

Lavate e pelate il cetriolo e l’avocado. Tagliateli a listarelle lunghe circa 5 cm.

Posizionate un foglio di alga Nori sull’apposita tovaglietta flessibile di bambù (per questioni igieniche vi suggerisco di rivestire la stuoia di bambù con pellicola trasparente da cucina).

Disponete il riso sumeshi sulla sfoglia di alga Nori lasciando soltanto una striscia vuota su un lato per poterlo chiudere agevolmente. Aggiungete al centro una fila con tutti gli ingredienti di farcitura e arrotolate il tappetino di bambù in modo da chiudere il rotolo di sushi a un diametro di circa 3 cm.

A riprova del fatto che il sushi maki può essere preparato veramente con qualsiasi ingrediente, questa volta io l’ho realizzato in due varianti: una vegetariana con ravanelli, avocado e sesamo nero che vedete nella foto sopra, e, non avendo trovato pesce fresco in giornata, una perfino con il tonno in scatola (me ne vergogno profondamente, sappiatelo). Il risultato è stato comunque apprezzabile… lo vedete qui sotto.

Sushi maki fatto in casa ricetta senza glutine

Annunci

2 Comments Add yours

  1. cucinaincontroluce ha detto:

    Io sono già qua, presentissima, perché adoro “lo” (mi suona meglio) sushi… insomma mettici l’articolo o meno e io lo mangio comunque, mi piace da morire e ora che ci penso è davvero troppo tempo che non lo mangio. E’ urgente recuperare!
    Un bacio!

    1. Alessia Piva ha detto:

      1ma regola del sushi: invertendo l’articolo il sapore non cambia 😉 Anche io lo adoro e, ora che non devo più ripiegare sull’unico sushi bar senza glutine della città, ha tutto un altro sapore! 😀 Un bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...