Clafoutis di Ciliegie senza Glutine Uova Latte e Lievito

Il clafoutis di ciliegie è un dolce di origine francese facilissimo da realizzare. Io l’ho voluto rendere ancora più semplice e a prova di intolleranze con questa ricetta senza glutine, uova, latte e lievito.

Clafoutis di ciliegie senza glutine latte uova lievito e graminacee

Quella con le ciliegie è spesso una relazione complicata. C’è chi cerca una ricetta con le ciliegie cotte perché ha l’albero dietro casa e non si è ancora rassegnato all’idea di dover realizzare quantità industriali di confettura per non sprecare nulla. C’è chi invece non riesce a gustarle crude senza gonfiarsi come un pallone per colpa di una qualche allergia crociata. C’è chi semplicemente adora i dolci alla frutta… ma non può usare lievito, latticini, uova e glutine.

La mia rielaborazione del clafoutis di ciliegie vi permette di ottenere facilmente un dolce alla frutta cotta che aiuta in tutti i casi citati sopra, senza nemmeno dover snocciolare le ciliegie. Eh sì, perché la ricetta originale del clafoutis prevede che le ciliegie siano utilizzate intere (e magari che si avvisi gli ospiti di stare attenti alla dentiera!) 😀

Si tratta di una variante del clafoutis di ciliegie fatta su misura per plurintolleranti: senza glutine, senza uova, senza latte e senza lievito. Se usate la farina di grano saraceno è anche senza graminacee.

Potete preparare il clafoutis di ciliegie senza glutine latte uova e lievito con qualsiasi farina naturalmente senza glutine. Evitate però i mix per dolci perché le proporzioni polveri/liquidi cambiano e il risultato non è gratificante.

Negli ultimi giorni ho sfornato quattro clafoutis con quattro farine diverse (a prepararli ci si mette davvero poco): farina di quinoa, farina di riso integrale, farina di grano saraceno, mix per dolci. Ho cestinato solo l’ultimo (anche se la quinoa è stata un brutto colpo. Un sapore troppo deciso! Se volete usarla, tagliatela con un’altra farina). Non ho provato la farina di mais perché avevo l’impressione che, trattandosi di clafoutis di ciliegie senza glutine latte uova e lievito, sarebbe risultato un impasto simile alla polenta… polenta e ciliegie… anche no! :-/

Clafoutis di ciliegie senza glutine latte uova lievito e graminacee

INGREDIENTI per 9 mini clafoutis (stampi da muffin) o una tortiera di diametro 22cm

  • 280 g di Ciliegie
  • 1 bicchiere di Farina di Riso Integrale o di Grano Saraceno certificata senza glutine
  • 1 bicchiere di Acqua
  • 1/2 bicchiere di Zucchero semolato
  • 1 cucchiaino raso da caffè di Bicarbonato
  • 1 pizzico di Sale
  • Margarina Vegetale senza glutine e latte q.b.

PREPARAZIONE

Preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C. “Imburrate” bene la tortiera o gli stampini da muffin con la margarina.

Lavate le ciliegie, asciugatele e privatele del picciolo. Non denocciolatele. Disponetele sul fondo della tortiera imburrata (o degli stampini da muffin) in un unico strato.

Mescolate tutte le polveri, poi unite l’acqua e mescolate bene fino a ottenere un impasto omogeneo. Versate l’impasto del Clafoutis di Ciliegie senza Glutine Uova Latte Lievito sopra le ciliegie, poi infornate.

Cuocete il Clafoutis di Ciliegie senza Glutine Uova Latte Lievito per 30-40 minuti finché non sarà ben dorato.

Annunci

8 Comments Add yours

  1. Fior di Sambuco ha detto:

    Mi ripeterò ma fai magie: con tutti questi “senza”, è davvero una prodezza cucinare ❤

  2. cucinaincontroluce ha detto:

    Oh che bontà, un dolce che adoro e che avrei già fatto se avessi trovato della frutta decente e ad un prezzo umano… ma non dispero!
    Un bacio 🙂

    1. Alessia Piva ha detto:

      Vedrai che appena comincia il caldo la frutta ce la tireranno dietro 😉
      Bacione ❤

  3. irene ha detto:

    Ciao, li ho provati ma sapevano solo di bicarbonato!!! Cosa ho sbagliato?

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Irene, probabilmente hai usato un cucchiaino più grande del mio (da caffé) e quindi è sceso troppo bicarbonato nell’impasto. Rispetto al lievito per dolci, che di solito si versa a dosi di mezza/una bustina, il bicarbonato va centellinato… è un’arma a doppio taglio, ma con gli impasti senza uova permette di ottenere una sofficità altrimenti impossibile. Mi spiace molto 😦 specificherò meglio il tipo di cucchiaino nella ricetta. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...