Zucca Fritta senza Pastella (senza Farina, senza Uova, senza Glutine)

il

La zucca fritta senza pastella è un antipasto sfizioso che può essere servito anche come contorno nel periodo autunnale. Si prepara in un attimo e, aromatizzata con le giuste spezie, è davvero in grado di stregare il palato!

Zucca-fritta-senza-farina-uova-glutine

Che festeggiate Halloween oppure no, ottobre resta il mese della zucca! Un vegetale che io amo particolarmente e che per la prima volta ho provato anche a ricettare fritto.

Quando ho deciso di preparare la zucca fritta senza pastella speravo di ottenere un risultato molto simile alle patate fritte, ma mi sono resa conto quasi subito che, a causa delle caratteristiche proprie della zucca, era praticamente impossibile ottenere un risultato croccante senza utilizzare una panatura. Non vi nascondo l’iniziale delusione! Dopo averla assaggiata, però, ho dovuto ricredermi. Questa ricetta senza glutine, senza farina e senza uova è facilissima da fare, ma non per questo meno buona di altre: un modo sicuramente efficace per far apprezzare a tutti la zucca, smorzandone la dolcezza che per alcuni risulta eccessiva.

Il segreto per preparare una deliziosa zucca fritta senza pastella (senza farina e senza uova) è sicuramente quello di prestarle la giusta attenzione in fase di cottura e completare l’opera con un abbondante spolverata di sale speziato. Qui sotto trovate i miei consigli!

Zucca-fritta-senza-pastella

INGREDIENTI

  • Polpa di Zucca cruda privata di buccia, semi e filamenti (quanta ne volete)
  • Olio di Semi per friggere q.b.
  • Curry giallo a piacere
  • Sale fino q.b.

PREPARAZIONE

Lavate la zucca, asciugatela bene tamponandola con della carta assorbente da cucina o con un canovaccio pulito, e poi tagliatela a fiammifero, come le patatine dei fast food.

In una tazzina, mescolate del curry giallo in polvere con il sale fino e tenete da parte.Io ho mantenuto la stessa proporzione per entrambi gli ingredienti: 50% curry, 50% sale fino.

Scaldate l’olio in un’ampia padella a bordi alti (attenzione a non superare il punto di fumo!) e friggetevi a immersione le chips di zucca finché non inizieranno a dorare. (Sì, lo so che detto di un vegetale arancione suona strano, ma vedrete che dopo qualche minuto si formeranno delle microbollicine in superficie che faranno prendere alle chips di zucca fritta senza panatura una coloritura leggermente dorata, come potete vedere nelle foto.)

Togliete le chips di zucca fritta senza panatura dall’olio e fatele rapidamente scolare su della carta assorbente da cucina, poi spolverizzatele con il mix di sale e curry. Servite subito.

La zucca fritta senza panatura dà il meglio se la mangiate ancora bella calda, ma si lascia apprezzare anche tiepida o riscaldata.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. cucinaincontroluce ha detto:

    Che bontà! Pensa che adoro la zucca ma al solo pensiero di tagliarla, dura com’è, mi passa la voglia, pertanto finisce che la faccio solo al forno in quanto posso lasciarci la buccia… 😦
    Un bacio!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Tatiana! Verissimo: io la adoro, ma sbucciarla è un trauma ogni volta! 😂 Buonissima anche al forno, comunque. Un bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.