Una nuova vita

Ciao a tutti! 🙂 Benvenuti su Ricette senza Glutine, un blog dedicato alla gioia di mangiare sano e gustoso, nonostante le tante difficoltà che intolleranze e allergie possono portare sulle nostre tavole.

Perchè ho deciso di aprirlo? Per condividere con voi le mie esperienze (e spero anche qualche buona soluzione!) sul “magico” e incasinatissimo mondo del “io non posso mangiarlo”.

Dopo anni passati a ingozzarmi felicemente di carboidrati raffinati, un giorno, di punto in bianco, sono cominciati i problemi… La storia è comune a tanti. Mesi di analisi e test per poi (finalmente!) arrivare ad una diagnosi definitiva: celiachia.

Chi di voi non ha sperimentato lo sguardo pietoso dei genitori/parenti? Chi non si è sentito ripetere alla nausea “Be’ dai, puoi sempre mangiare il kamut”?

L’ignoranza dilaga…

Proprio nel momento in cui cominci a stare meglio, a sentirti di nuovo una persona normale (che tu faccia la spesa in farmacia e legga le postille nelle confezioni del supermercato, sono solo dettagli), sono gli altri a farti sentire sbagliata.

Ho sempre amato cucinare, ma sperimentare nuove ricette senza glutine e possibilmente senza altri fastidiosi allergeni come latte, uova, lievito, nichel, graminacee, ora è diventata la mia missione. 😉

I prodotti da forno e le farine senza glutine rispondono diversamente da quelli normali. Ve ne sarete accorti se avete provato a fare il tiramisù o il pasticcio. All’inizio sembra che biscotti e lasagne non assorbano minimamente il caffè o la besciamella: li lasciate annegare nel fluido, ma niente. Mettete in frigo il vostro piatto e non ci pensate più. Dopo due ore lo servite e… sorpresa! Un mattone. Non solo gli aglutinati hanno assorbito tutto il liquido, ma ne sono anche usciti competamente indenni! La frustrazione, soprattutto agli inizi, è all’ordine del giorno.

Prove dopo prove ho imparato a ottenere il massimo dai miei ingredienti alternativi, eliminando il superfluo. Quella che inizialmente era una sfida si è trasformata in un divertimento, e quindi eccomi qui.

Spero che questo blog possa essere utile a chi, come me, ama mangiare buono e sano (alla faccia delle intolleranze!), ma senza rinunciare al gusto.

Annunci

28 commenti Aggiungi il tuo

  1. nannarella1960 ha detto:

    Che presentazione simpatica 🙂
    E soprattutto realistica :))))

  2. Anonimo ha detto:

    Beh, che dire…è sensazionale! Allora stamattina era questo che avevo visto e mi sembrava il tuo…non poteva che essere spettacolare da una bravissima grafica come te! Lo seguirò con molto piacere…;)

    1. Alessia ha detto:

      Grazie mille! … ma un po’ di merito lasciamolo anche a WordPress e ai suoi temi 😉

  3. Digireale ha detto:

    Complimenti Alessia per questo bellissimo blog. metterò i suoi feed nel mio blog senza glutine. Vogliamo organizzare qualche iniziativa insieme? Contattami se ti fa piacere.
    Marco

    1. Alessia ha detto:

      Ciao Marco. Grazie, volentieri!

  4. miki ha detto:

    Ciao Alessia,……si potrebbero ideare anche delle ricette giapponesi,per esempio a seguito di un corso di sushi 😉 …riadattandole…..sushi-gf ( potrebbe diventare un marchio!!!). Ciao michele

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Michele, è un’ottima idea che, appena avrò un attimo, metterò sicuramente in pratica. 😀 Grazie della visita e … a presto!

  5. serena paolacci ha detto:

    Ciao Alessia, hai una mail dove poterti scrivere in privato? Vorrei contattarti a nome di Probios srl.
    Grazie, serena

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Serena! Certamente, puoi contattarmi sulla mail del blog: alefreud@libero.it
      Grazie mille della visita! 🙂

  6. Simo ha detto:

    Eccomi anche qui. Mi piace questo blog, sono mamma di due bimbe celiache e condivido la tua missione 🙂

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao! Grazie mille 🙂

  7. Valeria ha detto:

    Bel blog, spero mi possa essere utile!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Valeria, grazie e benvenuta!

  8. CrazyAlice ha detto:

    Ciao! Felicissima di trovare un blog che si occupa di ricette senza glutine! Io sono 10 anni ormai che tento di far pace con la diagnosi di celiachia…ma senza grossi risultati purtroppo…e dire che mi piacerebbe anche piastricciare in cucina…ma resiste un malcelato senso di rifiuto che ancora non demorde…leggere le tue ricette stimolerà sicuramente la mia creatività…e magari piano piano riuscirò a far pace con il mio ‘difetto’ e il mio rifiuto!
    A presto!

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao! Capisco perfettamente… non è mai semplice accettare le restrizioni alimentari… però dai, non è un difetto grave! Poi con la creatività in cucina tutto passa più “dolcemente” 😉 Sorridiamoci sopra! A presto!

  9. Barbara ha detto:

    Ciao, complimenti per il blog, sono gluten sensitivity, finalmente qualcuno che tiene in considerazione chi come me è nella via di mezzo… non celiaca… non intollerante…. con tutti i pro e i contro… ci tante idee interessanti. Grazie

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Barbara, grazie a te della visita! Sei la benvenuta quando vuoi 🙂

  10. sallychef ha detto:

    Cara Alessia, ho completato il corso di cucina senza glutine 🙂 ora comprendo meglio tante altre sfumature, avrò presto bisogno della tua consulenza.
    Grazie
    besos
    Sally

    1. Alessia Piva ha detto:

      Che bello, Sally! Sono sicura che sarai diventata un’esperta ma per qualsiasi cosa mi trovi qui 😉
      A presto!

      1. sallychef ha detto:

        ho tanto da imparare ancora 🙂
        grazie
        besos
        Alessia

  11. ilceliacofurioso ha detto:

    Bello….questo blog mi piace ! 🙂

  12. Lady Pillo ha detto:

    Complimenti per la presentazione, molto simpatica e piena di positività! 🙂

  13. creareconilcuore ha detto:

    buona sera Alessia complimenti per il nuovo blog bellissimo ❤

    1. Alessia Piva ha detto:

      Grazie mille, Anna! Un abbraccio e buona serata anche a te! ❤

  14. Michela Sopracordevole ha detto:

    Bella presentazione, complimenti!
    Concordo con te sull’ignoranza riguardo questa malattia (mi avranno chiesto almeno 1000 volte: ” ma se mangi glutine solo una volta, che ti succede? oppure “vabbè,solo per qualche briciola di pane nel tuo piatto, mi sembri esagerata…”) e sugli sguardi di compatimento che nascono sui visi altrui (quando, ad esempio, sotto le feste girano panettoni, pandori, colombe e quant’altro e ti guardano con quell’espressione ferita e ti dicono “mi dispiace, tu non puoi mangiarlo…”). Ci ho messo un po’ a “digerire” la celiachia e dopo 16 anni credo di averla ancora un po’ sullo stomaco, soprattutto durante le cene di gruppo (che siano di famiglia o di lavoro) con menù prestabilito, mi sento sempre un po’ a disagio.

    1. Alessia Piva ha detto:

      Ciao Michela, benvenuta! Io ho risolto portando sempre una dose di cibo senza glutine da spartire con gli altri, così si sono resi conto che anche se certe cose non possiamo mangiarle, non vuole mica dire che mangiamo male! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.